Recensione FRIENDS WITH BENEFITS (Amici di letto): Commedia godibile principalmente per adolescenti con ormoni impazziti.

Friends with benefits (Amici di letto)

Genere: commedia, romantico

Regia: Will Gluck

Cast: Justin Timberlake, Mila Kunis, Patricia Clarkson, Richard Jenkins, Woody Harrelson, Emma Stone

Nelle sale italiane: 14 ottobre

Trailer ENG: http://www.youtube.com/watch?v=-TMr3oFy9Mw

Trailer ITA: http://www.youtube.com/watch?v=_4Wx-mREQLQ

Web: http://fwb-movie.com/

Budget e botteghino

Friends with benefits ha incassato nel suo weekend di apertura (24 luglio) 18.6 ML di $.

Il budget è stimato essere di circa 35 ML di $, sicchè gli incassi totali sono stati più che positivi, con un una somma totale che al momento è  vicina ai 132 ML di $.

Trama e Recensione

La trama di Friends with benefits è abbastanza semplice e vede Jamie (Mila Kunis) nei panni di una recruiter o head hunter, come meglio preferite, che riesce a piazzare Dylan (Justin Timberlake) per una posizione di rilievo all’interno del mensile GQ.

Essendo Dylan appena arrivato a New York, Jamie si offre di mostrarle la città, e in breve, dopo poco tempo, i due iniziano a piacersi e decidono di fare sesso ma con la promessa però di non farsi coinvolgere dai sentimenti ma di rimanere semplicemente amici.

Ovviamente dopo qualche tempo i loro propositi vengono meno e i due si troverano ad affrontare la classica situazione che in primo luogo volevano evitare a tutti i costi.

Attorno ai nostri eroi  ovviamente ruotano altri personaggi complementari, come, per fare un esempio, la madre single e pazzerella di Jamie, ma la loro funzione è congeniale solamente a riempire qualche vuoto qui e lì nella storia, senza in realtà apportare nulla di significativo o memorabile al film.

Questo film ha avuto un buon successo di critica e sopratutto di pubblico, quindi, nonostante io l’abbia trovato abbastanza sterile e se vogliamo anche inutile e poco originale, immagino che forse a un pubblico meno esigente potrebbe anche piacere.

Sinceramente oltre a una forte somiglianza a pellicole uscite anche piuttosto recentemente (No Strings Attached e Love and Other Drugs tanto per citarne due che assomigliano in maniera imbarazzante a quest’ultimo), il film non offre (sempre a mio modesto parere) molto di più che svariate scene di sesso tra i due protagonisti, battute e scenette anche abbastanza volgari tra Timberlake e la Kunis e qualche momento di comicità che però non può riscattare il valore del film.

Oltre ai già citati Timberlake e Kunis (a proposito la bellissima attrice conferma in qualche modo le doti comiche che già aveva mostrato in film come Forgetting Sarah Marshall – Non mi scaricare) e anche l’attore protagonista se la cava abbastanza bene in questo tipo di commedia (ma ultimamente sta girando solo pellicole di questo tipo), il film può comunque vantare un cast abbastanza buono con diversi attori interessanti, che come vedremo, sono però per lo più sprecati.

Oltre all’apparizione lampo di una delle mie attrici preferite del momento (Emma Stone), troviamo infatti anche il bravissimo Richard Jenkins (a proposito avete visto il bellissimo The visitor – L’ospite inatteso? Quello sì che è un bel film altro che Friends with benefits…), e vorrei menzionare anche il buon Woody Harrelson, che interpreta uno dei personaggi che all’interno del film offre i migliori momenti di comicità, e questo è tutto dire.

Tutt’ora continuo a ripetermi come mai questa pellicola abbia avuto tanto successo, la storia è così prevedibile, banale, e il film ripensandoci non è che offra granchè neanche a livello di comicità, insomma decisamente un bicchiere mezzo vuoto.

Tra gli highlights temo ci sia giusto qualche semi nudo per i maschietti da parte di Mila Kunis, e per par condicio le femminucce possono allora rifarsi gli occhi con Timberlake ( e lo dico perchè le scene di sesso sono ovunque almeno nella prima parte del film e sono troppo lunghe, noiose), poi sinceramente davvero poco altro, se non la classica scontata commedia rosa vista e rivista, e non mi sembra davvero sia abbastanza per giustificare l’esistenza di un film.

Mentre visitavo il sito ufficiale del film poi, sono rimasto allibito di fronte alle dichiarazioni di un famigerato Shawn Edwards, della Fox Tv, che addirittura (chissà quanto avrà preso per dire tali minchiate) si esprime così su Friends with benefits: Amerete questo film, è l’Harry ti presento Sally di questa generazione !!

Ma per favore…vergognatevi.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in COMMEDIA, Entertainment e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Recensione FRIENDS WITH BENEFITS (Amici di letto): Commedia godibile principalmente per adolescenti con ormoni impazziti.

  1. CineFatti ha detto:

    Se pensiamo che anche Carlo Vanzina, su Ciak, dise che non so quale Natale era paragonabile a Harry ti presento Sally, non ti meravigliare che l’abbia detto Shawn Edwards. Ormai la gente sta degenerando.

    • emiliano hackett ha detto:

      Umh, si sono tempi tetri quelli in cui viviamo, ma non sapevo che anche Vanzina si fosse espresso citando Harry ti presento Sally e paragonandolo addirittura ai suoi cinepanettoni, il che è tutto dire, queste persone veramente non hanno un briciolo di vergogna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...