Recensione SE SEI COSI’ TI DICO SI’: Una piacevole sorpresa

Se sei così ti dico sì

Anno: 2011

Genere: commedia, drammatico

Regia: Eugenio Cappuccio

Cast: Emilio Solfrizzi, Belen Rodriguez, Iaia Forte

Nelle sale italiane: 15 aprile 2011

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=Ew4WHzhQSPo

Web: http://www.seseicositidicosi.blogspot.com/

Budget e botteghino

Il budget stando a quanto dichiarato da Antonio Avati, produttore del film, è di circa 2,5 € di Euro.

Gli incassi totali al momento non hanno purtroppo coperto neanche le spese del film, raggiungendo infatti € 488.000.

Trama e recensione

Mi sono accostato con una buona dose di diffidenza a questo film, che almeno a mio parere, a giudicare dal titolo, non prometteva nulla di buono , se non la classica (per i giorni nostri) commedia romantica-squallida con i vari Raul Bova & Co della situazione.

Fortunatamente vedendo il film sono rimasto al contrario piacevolmente sorpreso e proprio per questo ho pensato fosse giusto spendere due parole proprio per rendere giustizia a una film che nel complesso ho trovato molto carino.

Credo che la maggior parte del merito, oltre che al regista Eugenio Cappuccio, autore di pellicole molto riuscite come Uno su due, ma sopratutto Volevo solo dormirle addosso, sia dovuto alla bravura di Emilio Solfrizzi, che ho trovato davvero valido nella parte del cantante caduto in disgrazia e che però (almeno inizialmente) non ha alcuna intenzione di riprendere la strada del passato, ma si accontenta di una vita semplice in un paesino della Puglia.

La trama narra quindi la storia di Piero Cicala (interpretato appunto dal buon Solfrizzi), che dopo aver scalato le classifiche e venduto un milione di dischi con una canzone molto commerciale dal nome “Io, te e il mare”, trent’anni dopo si ritrova nella sua terra natale, coperto dai debiti e non più cantante di successo, ma cuoco di professione, per di più nel ristorante della ex moglie.

La calma piatta della sua vita viene però sconvolta dall’arrivo di un impresario che vuole convincerlo a tutti a costi a partecipare a uno show televisivo al quale partecipano diverse “comete” del passato.

Piero Cicala deciderà finalmente di prendere parte allo show, e arrivato a Roma in un grande albergo, il suo destino si incontrerà con quello della famosissima modella Talita Cortès (interpretata da Belen Rodriguez), e, grazie a una serie di eventi fortuiti, entrerà addirittura nelle sue grazie, passando persino per una sua nuovo fiamma agli occhi dei paparazzi che la circondano.

Tutto ciò porterà il nostro Cicala a vivere nuove e inaspettate avventure che lo condurranno addirittura negli Stati Uniti.

Il tutto viene ovviamente seguito con grande interesse nel suo paesino, dove, dopo un inizio di scetticismo, tutti (o quasi) cominciano a fare il tifo per lui come ai tempi del suo successo musicale.

Se sei così ti dico sì è una commedia in qualche modo romantica, che però non segue la facile strada della storia d’amore vista e già vista, ma pur non proponendo una storia originalissima, assume in diverse parti del film un sapore dolce amore, così come il suo protagonista sugerisce con il suo personaggio, e seppur con momenti comici qua e là, si sviluppa con una certa originalità in maniera spesso per nulla scontata.

Oltre alla prestazione del bravissimo Solfrizzi, spezzo una lancia anche a favore di Belen, che se non da Oscar, riesce comunque ad essere credibile nel suo ruolo (peraltro non lontano dalla realtà), con unica pecca quella di mostrare un paio di volte il suo venerato sedere, che per carità, è sempre un piacere ammirare, ma fossi stata in lei, avrei forse cercato di evitare di mostrarlo anche in questa occasione, se non altro per diversificarsi un pò dal suo ruolo nella vita reale.

Detto questo il film è godibile per tutta la sua durata, intervallando momenti comici ad altri che risultano addiritura quasi amari, e sepppur senza eccellere, il risultato è un film piacevole che riesce a differenziarsi dal marasma di commedie romantiche italiane senza arte nè parte che negli ultimi anni hanno fatto da padrone nel cinema italiano, offrendoci nel complesso una pellicola interessante.

Se non l’avete visto dategli una chance, se la merita.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cinema italiano, COMMEDIA, Entertainment e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...