Recensione ATTACK THE BLOCK (INVASIONE ALIENA): Super 8, Cowboys & Aliens, Battle of Los Angeles? No, il miglior film con alieni del 2011 è Attack the Block!!!

Attack the Block (Gli alieni del quartiere)

Genere: azione, commedia, fantascienza, horror

Regia: Joe Cornish

Cast: John Boyega, Jodie Whittaker, Alex Esmail, Luke Treadaway, Nick Frost

Nelle sale italiane: 30 maggio

Trailer

Budget e Botteghino

A fronte di un budget di circa 13 ML di £, gli incassi di Attack the Block non sono stati così positivi come invece il film avrebbe meritato.

Al momento infatti il film è riuscito a raccogliere una cifra di circa 6 ML di $.

Trama e Recensione

Questa piccola perla del genere fantascienza – commedia- horror racconta l’attacco alieno da parte di alcune creature venute dallo spazio che decidono di invadere un quartiere periferico della città di Londra.
Gli alieni, a loro insaputa, e loro malgrado, si troveranno quindi a fronteggiare una piccola banda criminale composta da ragazzini di neanche 15 anni, che però, gli daranno filo da torcere, per nulla impauriti dagli extraterrestri e anzi decisi a proteggere il loro quartiere – ghetto da questa imprevista invasione.
Uno dei punti a favore di questo film è una trama che fin dai primissimi minuti ci prende e ci porta via, con un susseguirsi di eventi e di situazioni, che miscelati con una buona dose di humour, ne fanno una pellicola veramente brillante e che per tutta la sua durata riesce a coinvolgerci e a divertirci, grazie anche alla caratterizzazione dei giovani protagonisti, uno più simpatico e intraprendente dell’altro.
I giovani membri della piccola gang criminale, sono capaci di sfoderare gemme di pura “coattanza” (quella bella e pura, non quella volgare e truce dei giorni nostri) che neanche ai tempi di Bianco Rosso e Verdone.
Tra tutti i giovani attori cito John Boyega, che interpreta il capo della cricca, Moses, semplicemente bravissimo nella parte del giovane criminale gentiluomo, che vedremo,  riuscirà grazie al suo eroismo e alla sua innocenza, a farsi riscattare persino dalla ragazza che si unirà a loro per sfuggire agli alieni.
Il film, che, come detto, non lascia quasi tempo a prologhi ma si immerge immediatamente nell’azione, inizia introducendo quelli che saranno poi i protagonisti della pellicola, intenti a rapinare una giovane ragazza che si è appena trasferita nel quartiere.
Ironia della sorte, la ragazza, dopo essere stata rapinata, rincontrerà ben presto la giovane gang, e dopo le prime titubanze si unirà a loro cercando di scappare dagli alieni assassini e divoratori.
E’solo con lo sviluppo della trama che grazie ad alcuni avvenimenti o racconti, poco alla volta ci vengono date informazioni su questo gruppetto di giovani criminali e sugli altri personaggi , che ci risultano subito simpaticissimi così che non possiamo fare a meno di tifare per loro, con il risultato di essere sempre più presi dallo svolgimento della storia.
Questo film, che presenta diversi momenti di divertente humour inglese, è stato pensato dagli stessi creatori di Shaun of the Dead, tanto che per esempio troviamo Nick Frost nei panni di un coltivatore indoor di marijuana, ma a prescindere dalla sua presenza, se quel tipo di comicità vi ha fatto divertire non dovreste in linea di massima rimanere delusi con Attack The Block.
Veniamo ora agli alieni: ho letto diverse recensioni che indicavano tra i punti deboli del film proprio la realizzazione degli alieni, troppo semplici e poco spaventosi per alcuni, di infimo budget per altri.
E’ solo il mio modesto quanto spassionato parere, ma al contrario, questo” vedo non vedo” che caratterizza le creature, oltre a delle parti fluorescenti, mi è sembrato un modo originale e sicuramente parco per dare la vita a delle creature aliene di cui, nella cinematografia recente, non mi pare ci sia traccia.
Se dovessi però dover scegliere il vero punto forte di questo film, nonostante l’azione sia ottima, la commedia gustosa e gli alieni come detto non deludenti, considerando anche che siamo nell’ambito di un film comico, indicherei senza dubbio il cast, con menzione speciale per i ragazzini della gang che sono strepitosi.
La caratterizzazione dei loro personaggi è davvero la chicca di questo film, e loro finiscono per conquistarci e regalarci momenti di divertimento misti a una buona azione (per cui ovviamente dobbiamo invece ringraziare il regista, Joe Cornish), che pur avendo collaborato a film come Hot Fuzz, troviamo qui al suo primo lungometraggio sul grande schermo.
Ultima nota sul finale, che ho trovato semplicemente stupendo, originale, inaspettato, esagero forse, ma lo definirei addirittura commovente.
Vorrei tanto raccontarvelo, perché nella semplicità secondo me si toccano vette molto alte, come in questo caso, ma come sempre, ligio al mio credo no spolier , posso solo anticiparvi fortunatamente che non troverete l’ennesima scena con gi alieni che sembrano sconfitti e invece sono sempre lì etc etc ma qualcosa di nuovo, che chiude in bellezza un film che consiglio vivamente a tutti gli amanti del genere ma anche a chi cerca un film leggero e divertente con una buona azione, una trama serrata e un cast affiatato e di qualità.

Insomma, a me a piaciuto un sacco.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), cinema inglese, CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, Entertainment, HORROR e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...