Recensione HUGO: La nuova creatura di Scorsese è come una donna bellissima che però non ha nulla da dire.

Hugo

Anno: 2011

Genere: avventura, dramma, famiglia

Regia: Martin Scorsese

Cast: Sacha Baron Cohen, Jude Law, Ben Kingsley, Asa Butterfield, Chloë Grace Moretz, Christopher Lee e altri

Nelle sale italiane: 3 febbraio 2012

Trailer

Budget e Botteghino

Il film sembra essere costato una cifra vicino ai 170 ML di $, al momento, complice forse il fatto che il film deve essere ancora distribuito in diversi paesi del mondo, gli incassi totali sono fermi a solo 83,5 ML di $.

Recensione e Trama

Martin Scorsese è da sempre uno dei miei registi preferiti, non tanto per le pelllicole degli ultimi anni, quanto per i capolavori che è riuscito a regalarci tra gli anni 70 e 80.

Quando ho saputo che molto presto sarebbe uscito un suo nuovo lavoro, pieno di aspettative, mi sono subito messo in pari con i tempi e me lo sono visto.

Al contrario di quanto mi aspettassi, e delle fantastiche critiche che imperversano in tutto il mondo sopra questo film, tra l’altro anche serio candidato a una vittoria ai prossimi Oscar, non sono per nulla rimasto contento di Hugo, e pur non avendolo visto in 3D (che da quello che ho letto pare essere di qualità sublime) posso onestamente dire di essere rimasto abbastanza deluso.

Ambientato nella bellissima Parigi degli anni 30, Hugo racconta la storia di un orfanello che vive con lo zio dietro un muro della stazione ferroviaria, e che si trova coinvolto in un mistero che coinvolge sia il padre morto che uno strano robottino meccanico.

Hugo è in primis un film per bambini, forse anche a questo devo la mia delusione, in quanto la storia pur essendo gradevole non l’ho trovata particolarmente interessante, anche se ovviamente la regia di Scorsese e un budget di 170 ML di $, coadiuvati da un cast variegato di ottimi attori, sono dei pro da non sottovalutare.

Tra gli interpreti doveroso citare Jude Law, nei panni del padre di Hugo, e poi Ben Kingsley e Christopher Lee, ma senza dubbio uno dei più bravi in questa pellicola è proprio il giovane protagonista nei panni di Hugo, Asa Butterfield, di cui probabilmente risentiremo parlare in futuro.

Piccola citazione anche per Sacha Baron Cohen, sì proprio lui, l’uomo che ricordiamo principalmente per Borat, Ali G e Brüno: non delude in questa per lui inconsueta avventura nei panni del guardiano della stazione che senza sosta cerca di catturare Hugo e farlo rinchiudere in una casa per orfani.

Ammetto di non aver visto questo film in 3D, ma credo che il problema di Hugo sia proprio questo: scenografie fantastiche, costumi e luci di primo livello, una bellissima ambientazione, e tutti sono concordi nel definire l’effetto  3D tra i migliori dei film visti di recente, ma in quanto a storia, a vere emozioni, io non ho visto nulla di davvero notevole, e dopo averlo visto il film non mi ha lasciato alcuna traccia, nè ricordo, mi ha a dire il vero quasi annoiato in alcuni punti.

Siete liberi di pensare ciò che volete ovviamente, e di credere alle recensioni di mezzo mondo che lo acclamano come uno dei migliori film dell’anno, ma a mio parere la verità è ben diversa: andate a vederlo solo se vi accontentate di immagini molto belle e visivamente efficaci, per il resto, la nuova creatura di Scorsese è come una donna bellissima che però non ha nulla da dire.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Entertainment e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Recensione HUGO: La nuova creatura di Scorsese è come una donna bellissima che però non ha nulla da dire.

  1. Fabri ha detto:

    Me fai morí emi! Una recensione coi fiocchi

  2. anya78 ha detto:

    mmm resto comunque curiosa di vederlo…

  3. anya78 ha detto:

    ti ringrazio, le tue recensioni sono molto interessanti ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...