Recensione BENVENUTI AL NORD: Versione nordica davvero deludente di Benvenuti al Sud

Benvenuti al nord

Anno: 2011

Genere: commedia

Regia: Luca Miniero

Cast: Alessandro Siani, Claudio Bisio, Angela Finocchiaro e Valentina Ludovini

Nelle sale italiane: 18 gennaio

Trailer

Budget e Botteghino

Non so quale sia il budget di questo film, vi basti sapere che al primo giorno di programmazione il film ha raccolto circa 1,5 ML di Euro, che stando a quanto dicono quelli della Medusa (casa cinematografica di distribuzione), risulta essere uno dei dati più alti di sempre per un esordio.

 

Recensione e Trama

Ci sono tanti parametri per vedere quanto un paese sia caduto in basso.

Io, oltre a più diffusi e canonici dati, mi baso spesso sui dati d’ascolto del cinema.

Siamo (anzi siete) un paese di pecoroni senza fantasia, che seguono la massa in tutto e per tutto, senza ormai poter vantare una propria identità ma solo tanta tanta ignoranza, e chiedo scusa a tutti coloro che pur vivendo nell’ex Belpaese si sforzano ancora di far salire la media, di differenziarsi, di uscire da questa sordida e triste situazione nella quale siamo caduti ormai da tempo.

Ma dico io, con tutti i bei film che ci sono in circolazione, perchè andare tutti a vedere un film scadente e inutile come Benvenuti al Nord?

Perchè ormai siamo un popolo triste.

Vi sembrerà una stupidaggine ma è anche da cose come queste che si vede il livello di una nazione, di un popolo.

Bene, parlando del film, sappiate che Benvenuti al Nord è il peggiore dei sequel che avrebbero potuto concepire, non fa ridere, ma davvero, non ci sono momenti comici, se non al limite qualche battuta sparuta qui e lì, che a malapena può stimolare un sorriso a denti stretti, mai una risata.

La trama vede il solito Alessandro Siani (anche lì, possibile che quando uno sfonda debba recitare solo lui, ci saranno altri attori comici napoletani, o no?) che viene trasferito a Milano e si appoggia quindi a Bisio etc che lo introduce nei ritmi e nello stile di vita milanese.

Il film vorrebbe sfruttare gli stereotipi che si hanno del nord e usarli per creare comicità, ma fallisce in maniera totale su questo punto, in quanto si esagera inverosibilmente, con il risultato comunque di non far divertire mai lo spettatore e spesso cadere nel patetico.

Benvenuti al Nord semplicemente non fa ridere, e se siete andati a vederlo e vi è piaciuto, non fate ridere neanche voi, anzi fate pure un pò de tristezza.

 

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cinema italiano, Entertainment e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Recensione BENVENUTI AL NORD: Versione nordica davvero deludente di Benvenuti al Sud

  1. Fabri ha detto:

    Pienamente d’accordo su commento e voto. Una grande delusione, il film non decolla mai, i dialoghi sono banali, la recitazione media, la storia è senza plot. Mi stavo addormentando al cinema alla fine del primo tempo.

  2. Fabri ha detto:

    Pienamente d’accordo sul voto e sul commento. Un film mediocre

  3. Pingback: Recensione STAI LONTANA DA ME: Remake di un film francese, commedia gradevole. | prossimamenteneicinema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...