Recensione CHRONICLE: Ottima variante sul genere superhero.

Chronicle

Anno: 2012

Genere: azione, dramma, fantascienza

Regia: Josh Trank

Cast: Dane DeHaan, Alex Russell, Michael B. Jordan

Nelle sale italiane: 11 maggio 2012

Trailer

Budget e Botteghino

Costato “solo” 12 ML di $, Chronicle è stato molto apprezzato dal pubblico americano, che ne ha subito decretato il successo commerciale.

Con 22 ML di $ ricavati nel weekend d’apertura, il film ha finora incassato 65 ML di $ in tutto il mondo, e ancora deve debuttare in diversi paesi… un successone insomma.

Recensione e Trama

Quante volte in tema di supereroi e superpoteri abbiamo sentito la mitica frase, “with great power comes great responsibility“, (un grande potere richiede grandi responsabilità)?

Voi che cosa fareste se da un giorno all’altro diventaste capaci di cose incredibili e dotati di superpoteri come neanche nei cartoni animati?

Vi immolereste cercando di salvare il mondo nella lotta contro il male, combattendo criminali e cercando di sgominare il marcio che regna nella nostra società, o semplicemente vi godreste i superpoteri in modo egoistico?

Io, risultando forse impopolare, propenderei decisamente per la seconda ipotesi, che è poi anche quella scelta dal regista di questo film per raccontare la storia.

Un gruppo di ragazzi trova una grotta sotterranea dove, dopo esservi entrati e aver avuto contatto con una misteriosa entità, scoprono di possedere incredibili superpoteri.

Iniziano così a muovere oggetti con il pensiero, per poi progredire intuendo quanto potenti siano i poteri recentemente acquisiti, tanto che ben presto scopriranno di essere capaci di volare alla Superman, non male, no?

Ma come dice la tag line del film, il gioco è bello finchè nessuno si fa male, cosa che invece succede ben presto, visto che i nostri “freschi” supereroi si faranno prendere la mano da tanto potere non riuscendo più a controllarlo, con effetti collaterali a dir poco disastrosi.

Il regista Josh Trank (giovanissimo, nato nell’85) ha scelto per raccontare questa storia di usare una camera a mano, modello lanciato da The Blair Witch Project e ripreso in questi ultimi anni da tantissimi film con risultati non sempre convincenti.

In questo caso, vi farà forse piacere sapere che le riprese non sono mosse e fastidiose come poteva succedere per esempio in Cloverfield, quindi niente effetto malditesta per lo spettatore.

Gli attori che recitano in questo film sono perfetti sconosciuti, che però non sfigurano nei loro ruoli, e già che ci siamo menzioniamo che il film offre effetti speciali di sicuro effetto, ma che in alcuni casi avrebbero potuto essere di migliore qualità, forse uno dei pochi difetti che potremmo ascrivere a questa pellicola.

Per il resto Chronicle nei suoi 84 minuti, non ci lascia respirare un attimo, con una trama di sicuro effetto non c’è proprio modo di annoiarsi, la storia decolla già dai primissimi minuti e rimane interessante e godibile fino alla fine senza tempi morti.

In poche parole, se siete amanti del genere e cercate una pellicola di sicuro effetto che vi faccia divertire, non perdete l’occasione di vedere questo film, che, potremmo azzardare, scrive una nuova pagina nel genere sci-fi e dei supereroi.

Dovete solo aspettare un pochino, visto che il film esce a maggio in Italia.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, Entertainment e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Recensione CHRONICLE: Ottima variante sul genere superhero.

  1. anya78 ha detto:

    ti ho nominato per il versatile blogger award sul mio blog 😉

  2. anya78 ha detto:

    ebbene sì 😛

  3. anya78 ha detto:

    oh là adesso che l’ho visto posso commentare 😛
    non male direi, soprattutto vista la giovane età del regista!

    • emiliano hackett ha detto:

      guarda che su questo blog devi sentirti libera, se un giorno ti va di fare un commento e non hai visto il film anche se crei di sana pianta io non mi arrabbio e poi magari manco me ne accorgo 🙂

  4. anya78 ha detto:

    non amo commentare senza cognizione di causa e non sarebbe nemmeno educato nei tuoi confronti

  5. Pingback: Recensione LA STIRPE DEL MALE (Devil’s Due): Facciamoci del male… | prossimamenteneicinema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...