Recensione THE RUM DIARY: Un film che dimenticherete di aver visto dopo solo 5 minuti.

The Rum Diary

Anno: 2011

Genere: commedia, dramma, romanzo

Regia: Bruce Robinson

Cast: Johnny Depp, Amber Heard, Giovanni Ribisi, Aaron Eckhart

Nelle sale italiane: boh, al momento tutto sembra tacere al riguardo

Trailer

Budget e Botteghino

Il costo di questo film si aggira intorno ai 45 ML di $ (Ricche vacanze al mare per Johnny Depp).

Al momento, di questi, solo una cifra di poco inferiore ai 24 ML è rientrata nelle tasche dei produttori.

Recensione e Trama

Ho visto questo The Rum Diary qualche tempo fa, e non essendone stato affatto colpito, ho lasciato scorrere, ore, giorni, settimane prima di dedicarmici, e già questo dovrebbe mettervi sulla strada giusta.

Ma the show must go on, e quindi mi pare giusto avvertire l’inconsapevole pubblico, che magari si aspetta un bel film da questo lavoro di Bruce Robinson.

Io non ho letto il libro di Hunter S. Thompson dal quale questa pellicola è stata tratta, ma da quello che ho avuto modo di vedere in giro per il web, pare che del fascino e degli elementi che ne avevano fatto un successo letterario non sia rimasto proprio nulla.

Può però succedere, anzi, è anche abbastanza usuale, che una trasposizione cinematografica deluda il lettore innamorato del libro originale.

Il problema qui è che anche io che non avevo mai neanche sentito parlare della fatica letteraria di Hunter S. Thompson, ho sperimentato le stesse reazioni di delusione totale nei confronti di un film che obiettivamente non dice nè mostra nulla, con una trama pressochè inesistente che scorre fino alla sua conclusione senza mai interessare lo spettatore.

Quindi non solo questo film non rende onore al libro da cui è tratto, e ne travisa lo spirito e i personaggi, modificandone anche sensibilmente la trama, ma più che altro non rende onore al cinema in generale in primis.

Potrei fermarmi qui, ma andiamo avanti.

La storia, ambientata negli anni 50 a Portorico, racconta di uno scrittore americano che viene assoldato come freelance e finisce per trovarsi in balia degli americani che vivono sull’isola e della cultura portoricana, senza riuscire a trovare un’equilibrio tra i due.

Una cosa vergognosa è sicuramente il modo in cui, anche con il poster e alcune immagini, avrebbero voluto farci credere questo The Rum Diary come un film simile a Fear and Loathing in Las Vegas (Paura e delirio a Las Vegas), quando, a parte Depp (Deep o come si chiama adesso) che si ubriaca riccamente, non c’e’ nessun punto in comune.

Se come me siete dei ragazzuoli, allora vi dico io l’unica cosa che mi è rimasta in mente di questo film e che potrebbe interessarvi: Amber Heard.

Per le ragazze, per par condicio, c’e’ sempre Johnny anche se il fascino che aveva da giovane sembra un pò svanito e a me ora ricorda più che altro un topone.

Permettetemi questa folle digressione, anche perchè vedendo il film l’unica cosa che rimane è il ricordo di questa attrice.

Questa ragazza, già bella di per sè, e che si è data da fare in tante pellicole negli ultimi anni (The Ward – Il reparto e  Zombieland per citarne solo un paio), in questo film appare veramente al top, una bonazza di prima categoria, colgo l’occasione per farvela vedere, ma sappiate che nel film è ancora più hot, come poche cose al mondo, (e pensare che solitamente preferisco le more).

Che altro dire di questo film?

Non molto, nel cast figurano anche attori pregevoli, ma il risultato è davvero inconsistente e la storia non ha nè capo nè coda, senza offrire alcun elemento (a parte Amber qui sopra) che possa intrigare lo spettatore.

Film nel complesso sconsigliato, e nonostante i combattimenti di galli, la pur bellissima isola di Portorico, e l’ambientazione anni 50, ripeto, c’e’ solo Amber.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), Entertainment e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...