Recensione WRATH OF THE TITANS (La furia dei titani): Un film senz’anima come i pupazzoni che lo animano, spesso anche noioso.

Wrath of The Titans (La Furia dei Titani)

Anno: 2012

Genere: azione, avventura, fantasia

Regia: Jonathan Liebesman

Cast: Sam Worthington, Liam Neeson, Rosamund Pike, Ralph Fiennes

Nelle sale italiane: 30 marzo

Trailer

Budget e Botteghino

A fronte di un budget di circa 150 ML di $, Wrath of The Titans (La Furia dei Titani) non ha entusiasmato il pubblico americano dove ha incassato solamente 81 ML di $.

Esito diverso si è avuto nel resto del mondo, dove grazie agli spettatori specialmente europei si è riusciti quasi a toccare la soglia dei 290 ML di $.

Recensione e Trama

Mi sono un pò stufato di dedicare tempo prezioso scrivendo recensioni di film inutili, quindi abbiate pazienza se di tanto in tanto sarò più ermetico nello scrivere.

Di questo film possiamo dire che non c’è nulla dello spirito epico che invece dovrebbe caratterizzare queste storie mitologiche, si tratta dell’ennesimo pentolone tutto azione nel quale compare anche qualche buon attore (penso sopratutto a Liam Neeson) che comunque non può cambiare le sorti di questa pellicola a mio parere fallimentare.

La storia conta poco o niente, tutto si basa su effetti speciali, botte da orbi, esplosioni e le solite cagate che ormai avrebbero dovuto stancarci (ma sembra tristemente di no) miste a un pò di avventura qui e lì, e con la storia originale distorta in maniera a volte vergognosa.

L’avevo visto sperando in qualche bel mostricione mitologico, ma quei pochi che compaiono non sono degni di nota e non destano interesse nè simpatia, in quanto alla trama, beh, lasciamo proprio stare.

Infine gli effetti speciali, queste schifezze generate dal computer mi sembrano spesso ridicole e poco credibili, un pò come le tette rifatte da un chirurgo low cost non possono dare piena soddisfazione al tatto, allo stesso modo questi effetti non appassionano, non lasciano traccia, solo rumore e tanta luce.

Mi sembra ormai chiaro che ci vogliono budget alla Avatar per poter offrire allo spettatore un livello di intrattenimento decente, e dire che questo film non è che sia costato poco, cacchio con 150 ML di $ avrebbero risanato qualche piccolo stato africano, però certo non ci sarebbe stato alcun ricavo in quel caso.

Qualche giorno fa rivedevo lo Squalo (Jaws), e devo dire che lo squalone pupazzone senza effetti al computer era molto meglio, forse sarebbe il caso di mettere da parte tutta questa tecnologia/immondizia fatta al computer o ancora meglio, di affiancarle storie degne di questo nome.

Del 3D non so dirvi molto, ma a questo punto a chi interessa?

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), cinema francese, Entertainment e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Recensione WRATH OF THE TITANS (La furia dei titani): Un film senz’anima come i pupazzoni che lo animano, spesso anche noioso.

  1. anya78 ha detto:

    ennesimo film inutile della stagione…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...