Recensione LOTUS PLAZA Spooky Action at a Distance: Lockett Pundt non sarà Brandon Cox ma si vede che suona con i Deerhunter, eccome.

Lotus Plaza – Spooky Action at a Distance

Etichetta: Kranky; 2012

Tracklist:

01. Untitled
02. Strangers
03. Out of Touch
04. Dusty Rhodes  la mia canzone preferita 🙂
05. White Galactic One
06. Monoliths
07. Jet Out of the Tundra
08. Eveningness
09. Remember Our Days
10. Black Buzz

Recensione

Avevo tenuto d’occhio l’uscita di questo disco, e a dire il vero avevo dato anche un paio di blandi ascolti che non mi avevano fatto innamorare più di tanto.

Questa settimana però, complice il fatto che mi ritrovo solo in ufficio (nessuna epidemia, siamo normalmente in 3, uno è in vacanza, l’altra viaggio di lavoro), seppur caricato di cose da fare come un mulo da montagna old school, ho potuto approfittare di ascoltare la musica ad altissimo volume, con grande preoccupazione dell’agenzia di moda qui di fronte, dove ormai infatti mi odiano (sicchè niente connections con i gay che ci lavorano e che sicuramente avevano ottime amicizie al femminile, ma vabbè).

Ho così ripreso ad ascoltare con più calma questo disco, e fin da subito sono rimasto abbagliato dalla sua bellezza tanto da poter dire con certezza di essermi sbagliato (e di grosso), dopo il primo ascolto.

Questo nuovo progetto dei Lotus Plaza, che poi nient’altro sarebbe se non un nuovo progetto solista dell’altra mente geniale dei Deerhunter, Lockett Pundt, comincia con una micro canzone strumentale che apre il disco, e preannuncia solamente quel tanto di buono che c’e’ da scoprire ascoltando questo lavoro.

Spendiamo qualche parola su Lockett Pundt, giusto perchè possiate capire il personaggio.

E’ facile parafrasare la storia di quest’uomo, con quella di Antonio Salieri, compositore veronese e grande rivale di Mozart.

Seppur tra Brandon Cox e Lockett Pundt non c’e’ probabilmente agonismo (o forse si odiano, che ne so), mi piace però usare questa metafora per descrivere un uomo, già bravissimo a livello musicale, che si è trovato a rivaleggiare all’interno della sua stessa band con il personaggio più influente dei giorni nostri nel mondo dell’indie rock, Brandon Cox appunto, un vero genio, e che quindi ha sempre messo in ombra le sue doti.

Lotus Plaza è in qualche modo il veicolo che Lockett Pundt usa per far conoscere la sua bravura e la sua musica, e con il quale tenta di differenziarsi  dal flusso sonoro dei Deerhunter.

Le influenze dei Deerhunter ci sono, ma anzichè catalogarlo come un difetto, lo considererei più un pregio, visto che si tratta di uno dei gruppi indie più autorevoli e creativi della scena mondiale.

Il disco parte così, un pò gigione, e poi senza esagerare cresce regalando canzoni molto belle per tutta la sua durata, mai troppo dure, a volte sussurrate, ma allo stesso tempo mai noiose.

Le chitarre a volte soavi dei Deerhunter ci sono sempre, è un disco questo che si apprezza più facilmente dopo diversi ascolti, e che con il tempo vi potrà regalare maggiori soddisfazioni, quindi abbiate pazienza all’inizio.

In conclusione il tempo stringe e il lavoro da fare aumenta, quindi mi fermo qui, ma lasciatemi dire che se siete amanti della buona musica, a prescindere che conosciate o no i Deerhunter, dovreste almeno provare ad ascoltare questo disco, in quanto la loro musica può solo che farvi bene.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Entertainment, LA MIGLIORE MUSICA INDIE e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Recensione LOTUS PLAZA Spooky Action at a Distance: Lockett Pundt non sarà Brandon Cox ma si vede che suona con i Deerhunter, eccome.

  1. Pingback: Recensione DEERHUNTER – MONOMANIA: Un buon disco low -fi ben diverso da Halcyon Digest, ma a mio parere anche inferiore. | prossimamenteneicinema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...