Recensione TED: La migliore commedia Made in Usa del 2012? Probabilmente, e di sicuro la più originale.

Ted

Anno: 2012

Genere: commedia, fantasia

Regia: Seth MacFarlane

Cast: Mila Kunis, Mark Wahlberg, Giovanni Ribisi, Joel McHale, Sam J. Jones

Nelle sale italiane: 4 ottobre

Trailer

Trailer ITA

Web

Budget e Botteghino

Costato circa 50 ML di $, al momento gli incassi di questo film hanno già raggiunto i 240 ML di $.

Recensione e Trama

Eccomi di ritorno dalle vacanze con uno dei film che personalmente ho amato di più in questa prima parte del 2012.

Ted è stato ideato da Seth MacFarlane, l’ideatore di Family Guy, che nella versione orginale dà anche la voce all’orsacchiotto birichino e casinaro.

Ambientato a Boston, Ted narra la storia di un bimbo che, appena ricevuto in dono un simpatico orsacchiotto di peluche per Natale, ci si affeziona così tanto da desiderare che diventi vivo e possa davvero parlare.

Detto, fatto, la mattina seguente il suo sogno diventa realtà, e con grande sorpresa da parte di tutti (in primis i genitori…), Ted diventerà una star della televisione, (semplicemente fantastico e divertentissimo il collage iniziale di immagini che racconta i primi anni vissuti insieme, con Ted vestito da E.T., poi alla prima di Star Wars camuffato da Yoda, o insieme ai suoi amici a cavallo, mentre lui è su un cane tipo Lassie…), e seppur intervistato nei più prestigiosi talk show televisivi, rimarrà sempre fedele al suo piccolo amico, con il quale stringerà un patto che li renderà amici per sempre.

Da qui la storia si sposta a molti anni dopo, quando troviamo il piccolo John Bennett  ormai 35enne, sul divano in compagnia di Ted a fumarsi bonghetti di marijuana insieme con giovialità guardando la televisione.

Entrambi cresciuti, anche il dolce Ted è ormai diventato un orsacchiotto sporcaccione e fattone, desideroso di fare sesso con belle ragazze pur non avendo un pisello.

Ted guida la macchina, si ubriaca, va in giro, insomma ha una vita normale pur essendo un orsacchiotto di pezza.

I problemi sorgeranno quando Lori Collins (Mila Kunis), la bella fidanzata di John (nei cui panni troviamo invece un ottimo Mark Wahlberg), stanca di essere in secondo piano rispetto a Ted gli chiederà di fare una scelta, e di dividersi dal suo amato e fedele amico.

Ci tengo a precisare, che se avessi un orsacchiotto parlante come Ted, anche essendo fidanzato con la pur squisita Mila Kunis, io non ci penserei un momento a mandarla affanculo e a rimanere con il mio amico, seppur immagino che per molti sarebbe una scelta difficile…

Anche io ho un orsacchione bellissimo, il mitico Gizmo, che qui sotto vedete ritratto con suo figlio, e seppur nonostante le mie preghiere al momento ancora non parli, non smette per un attimo di sorridermi.

Per terminare con la trama, sappiate che negli ormai usuali panni del cattivone troviamo Giovanni Ribisi, che cercherà di portare via il simpatico peluche per regalarlo al figlio, sadico e cattivo.

Ci sono anche altri particolari semplicemente esilaranti nel film, come ad esempio l’amore da parte di Ted e John nei confronti di Flash Gordon, che senza svelarvi troppo, porterà a scene di estrema ilarità, e non aggiungo altro.

A livello di trovate o di sceneggiatura, Ted non ha nulla di speciale da offrire, in quanto la trama segue il canovaccio delle commedie più classiche, non aspettatevi quindi colpi di scena o sorprese incredibili, perchè in questo film la grande differenza la fa l’idea di base semplicemente geniale, e oltre agli attori (su tutti Mark Wahlberg che ben interpreta questo ragazzone cresciuto ma come molti di noi rimasto un pò bimbo dentro), anche i dialoghi che sono in diverse occasioni semplicemente esilaranti.

Senza spendere troppe parole, vi invito a visionare entrambi i trailers per avere un ‘idea ancora più precisa del film, e sopratutto a non perdervi questa fiaba giocosa (non adatta per le situazioni, i dialoghi e le volgarità a un pubblico di bambini), che divertirà però tutti gli altri spettatori che vorranno vederlo.

Nulla da dire infine sull’animazione dell’orsacchiotto che sembra davvero realistico, contribuendo a fare di Ted una delle commedie più originali e divertenti dell’anno, con un humour spesso volgare e situazioni anche crude che sono poi il marchio distintivo della pellicola (e del suo autore), ma nonostante questo mostrando anche un grande cuore come film.

Il mio consiglio è di non perdervelo assolutamente.

VOTO:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), COMMEDIA, CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, Entertainment e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Recensione TED: La migliore commedia Made in Usa del 2012? Probabilmente, e di sicuro la più originale.

  1. Pingback: Ted « Non c'è Paragone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...