Recensione CROCZILLA (AKA MILLION DOLLAR CROCODILE): Un film cinese che tende al comico e racconta di un coccodrillo gigante, e che molto ci rivela della vita in Cina…

million_dollar_crocodile cover poster

china

Croczilla (Million Dollar Crocodile)

Anno: 2012

Genere: azione, thriller

Regia: Li Sheng Lin

Cast: Tao Guo, Barbie Hsu, Suet Lam

Nelle sale italiane: credo mai, forse meglio così

Trailer

Budget e Box Office

Ho anche provato a trovare dati sul budget e gli incassi, ma tale missione si è rivelata: Impossible.

Recensione e Trama

Pensavo che questa pellicola cinese fosse ai livelli di Megapiranha o di altre orribili castronerie apparse di recente, visto che il protagonista è un coccodrillo ciccione e gigante (ma non grande quanto un aeroplano come quelli di Megapiranha che ha come media Imdb un rispettabilissimo 2,6), che, dopo essere scappato da un uomo senza scrupoli che voleva usarlo per farne ricche bisteccone, viene poi inseguito perchè ha ingoiato una borsa piena di soldi mentre semina il panico nei dintorni di Pechino.

La storia è abbastanza folle e demente a prescindere dal mega coccodrillone (che però devo dire è abbastanza credibile, anzi, grande sorpresa gli effetti speciali) e racconta di una giovane donna, che in macchina con un uomo, ci litiga per una futile ragione e giustamente il tipo la silura nel bel mezzo dell’autostrada, circondata dalla ridente campagna cinese, coltivata a tè.

Ecco la prima ragione per avventurarvi nella visione di questa pellicola: avete mai visto una coltivazione di tè cinese? Io non avevo mai avuto questo piacere e la mia vita si è arricchita grazie a questa notevole esperienza.

Tornando alla storia, ecco alcune informazioni che invece come menzionavo nel titolo ci raccontano della Cina, e ci riguardano da vicino.

La protagonista femminile, che per difendersi dal coccodrillo userà questa fantomatica borsa colma di soldi, e giustamente il coccodrillone se la papperà (la borsa, non la giovane cinese), ci fa sapere più volte che in tale borsa si trovava il denaro accomunato in 10 anni di duro lavoro fabbricando a sua volta borse in Italia, per un totale di circa 100 mila euro.

Nel titolo viene citato erroneamente un milione di dollari, quando invece si tratta appunto di 100 mila euro, che in valuta cinese corrispondono a un milione di renmimbi (o più simpaticamente Yuan).

Tornando alla trama, la giovane, chiederà aiuto a un assistente della polizia che conta poco o niente (i colleghi più volte lo sbeffeggiano e il figlio ne soffre, giustamente) e insieme cercheranno di acchiappare il coccodrillo, che, va detto, era amico proprio del figlio del poliziotto mezza tacca, che lo visitava quando il coccodrillone era ancora in cattività alle cure di un non meglio specificato specialista di coccodrilli, che, manco a dirlo, aiuterà i nostri eroi nei momenti decisivi della cattura.

A parte le scemate da me scritte, il film in sè non è improponibile, e grazie anche agli elementi comici che vediamo disseminati qui e lì, in qualche modo si riesce ad arrivare alla fine.

Ora vi chiederete perché’ tra tanti film che escono ogni giorno, abbia deciso di recensire questo Croczilla (Million Dollar Crocodile), e la stessa domanda mi frulla e rifrulla nella testa, senza però riuscire a dare una risposta valida.

Detto questo, ho visto molto di peggio, e un pò per le informazioni che riceviamo sulla vita dei cinesi in Italia, un pò perchè ho visto per la prima volta le piantagioni di tè cinesi, non posso dare a questo monster-movie meno di un 5, che ve lo giuro, è quasi meritato.

VOTO: 5

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in AZIONE, CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), COMMEDIA, Entertainment, THRILLER e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...