Recensione TUTTI I SANTI GIORNI: Per quello che ho potuto vedere io, il miglior film italiano del 2012.

tutti i santi giorni poster locandina

ITALIAN

Tutti I Santi Giorni

Anno: 2012

Genere: commedia

Regia: Paolo Virzì

Cast: Federica Victoria “Thony” Caiozzo, Luca Marinelli,

Nelle sale italiane: 11 ottobre 2012

Trailer

Budget e Box Office

Non sono riuscito a individuare il budget, che credo sia comunque basso data la mancanza di attori famosi, mentre gli incassi si aggirano sui 2 ML di euro.

Recensione e Trama

Tutti I Santi Giorni, è l’ultima fatica cinematografica di Virzì, uscita questo autunno, e che probabilmente avete già visto, ma se così non fosse, volevo spendere qualche parola al riguardo in quanto l’ho trovata davvero deliziosa.

La trama racconta di una coppia di 30enni, Guido, toscano e coltissimo, timido ed educatissimo, con una grande passione per le lingue antiche e i santi, e un linguaggio che definire forbito è poco, e la sua compagna, di origini siciliane, Antonia, che al contrario è un donna forse sopra le righe, con una grande passione per la musica e una bellissima voce.

Guido lavora come portiere di notte in un grande hotel e Antonia per una società di noleggio auto, e dati i differenti orari di lavoro riescono a vedersi solamente la mattina, quando Guido rientra, e tutti i (santi) giorni fanno l’amore.

La loro vita è semplice, fatta di piccole consuetudini, guardando il film pensavo, pur nella sua semplicità e con tutti i se e i ma, questa coppia viene ritratta come felice, pur vivendo nell’hinterland romano (Acilia) popolato (nel migliore dei casi) da grezzi coatti e burinotti vari.

La loro relazione che fila liscia e serena, viene però in qualche modo stravolta da diversi tentativi di avere un bambino, tentativi che si riveleranno falliti, e che mineranno la loro felicità, e con i quali i due protagonisti dovranno fare i conti per rimettere le cose apposto.

Voglio subito precisare che mi infastidiscono i film patetici dove si parla di bambini e mamme incinte, e che spesso, a parte qualche caso raro, trovo il cinema italiano pesante e poco piacevole, certo specchio di una decadenza che ormai abbraccia il nostro Bel Paese come una piovra con la sua preda.

Tutti I Santi Giorni al contrario di patetico non ha proprio nulla, ma anzi ci presenta due attori sconosciuti ma molto bravi, tra loro mi è piaciuto particolarmente Luca Marinelli nei panni di Guido, un gran bel personaggio, che mi ha regalato un sacco di risate, perché questa pellicola, è di fatto una bella commedia romantica, senza mai essere sdolcinata, ma capace in diverse occasioni di farci sorridere, ma anche pensare.

Senza volervi annoiare oltremodo, consiglio vivamente questo bel film, semplice, divertente, garbato, con tanti personaggi che sicuramente guadagneranno anche la vostra simpatia, così come è successo con me.

A me (se non si era capito) Tutti I Santi Giorni è piaciuto un sacco e mi sono fatto anche tante risate.

Consigliatissimo.

VOTO: 812

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), cinema italiano, COMMEDIA, CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, Entertainment e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...