Recensione LA CASA (EVIL DEAD): Come rovinare un cult horror, senza avere un briciolo di rispetto per l’originale. Film inutile a prescindere, remake indegno.

evil-dead-poster locandina

U.S.A.

Evil Dead

Anno: 2013

Genere: horror

Regia: Fede Alvarez

Cast: Jane Levy, Shiloh Fernandez, Lou Taylor Pucci

Nelle sale italiane: 9 maggio

Trailer ITA

Budget e Box Office

Costato 17 ML di $ (per l’originale diretto da Sam Raimi ne erano bastati 375 mila), il film ha avuto finora ottimi incassi, fino a raggiungere al momento in cui scrivo quota 43 ML di $.

Recensione e Trama

La trama, per chi non avesse visto il film da cui questo splatter ai limiti dello schifo è ispirato, narra di un gruppo di amici, tra cui un fratello e una sorella, che si recano in una vecchia casa in un bosco, e senza voler, tramite un libro del male, chiamato il “Necronomicon” nella pellicola originale, sprigionano forze malvagie che si impossesseranno di loro uccidendoli uno ad uno.

Fiumi di sangue e gore estremo la fanno da padroni in questo remake davvero pessimo, che  ripropone la storia del film che nel lontano 1981 aveva fatto scuola grazie a degli ottimi effetti speciali (per l’epoca), e al contributo di Sam Raimi e del mitico Bruce Campbell, che erano riusciti a dare alla pellicola anche un geniale tocco di ironia, caratterizzando in maniera particolare il protagonista, che grazie a questo espediente risultava simpatico al pubblico, seguendone la sorte in questa sua avventura disperata contro le forze delle tenebre.

Tutto ciò è semplicemente svanito in questo putrido grossolano remake, dove solo la violenza e il sangue che scorre a flotti in ogni momento sono gli unici elementi di interesse, ma gli autori non hanno considerato che i tempi di Hostel e compagnia bella sono passati da tempo, condannando questo remake a essere un fiasco totale (seppur il botteghino li abbia profumatamente ripagati), i fan dell’originale li stanno maledendo senza pausa.

I personaggi di questa nuova versione non catturano in alcun modo la simpatia dello spettatore, si tratta dei classici giovani insipidi che popolano i tanti ordinari e dozzinali film horror così comuni di questi tempi, e davvero non ci interessa alcunché se vivono o muoiono.

Neanche la regia o in qualche modo la storia riescono a colmare queste falle gigantesche, che purtroppo marcano profondamente questo remake ispirato solo dalla voglia di verdi dollaroni, e non certo dalla passione per l’originale (nonostante alcuni nomi della produzione siano gli stessi del primo Evil Dead), che in confronto a questo filmaccio gore è davvero un capolavoro dell’horror, pur con tutti gli anni che da allora sono passati.

Non voglio infierire più di tanto ma quando ci vuole ci vuole, perché questo Evil Dead non offre neanche momenti di suspense o thrill, e nonostante un budget davvero alto, la storia e la regia sono così ordinari e insipidi da non riuscire a coinvolgere lo spettatore in alcun modo, e neanche gli effetti speciali riescono a metterci una pezza.

Il risultato finale è una carrellata senza senso di morti ammazzati nei modi più diversi (ma tutti già visti) che ben presto ci annoia e infastidisce.

Le atmosfere del primo film sono un lontano ricordo, e come accennavo sopra anche l’ironia che caratterizzava il personaggio di Ashley ‘Ash’ J. Williams è svanita (e con essa il personaggio stesso, affidando il ruolo del sopravvissuto a una donna).

In conclusione non c’è purtroppo nulla di positivo in questo remake che si sarebbero davvero potuti risparmiare, e del bel classico horror diretto da Sam Raimi  l’unica cosa rimasta intatta e non vituperata è il titolo.

Da evitare a tutti i costi.

VOTO: 4

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), Entertainment, HORROR e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...