Recensione DEERHUNTER – MONOMANIA: Un buon disco low -fi ben diverso da Halcyon Digest, ma a mio parere anche inferiore.

monomania deerhunter cover copertina

Deerhunter – Monomania

Anno: 2013

Etichetta: 4ad

Tracklist:

01 Neon Junkyard (Live in JJ’s Bohemia in Chattanooga Tennessee)
02 Leather Jacket II
03 The Missing
04 Pensacola (Live in JJ’s Bohemia in Chattanooga Tennessee)
05 Dream Captain
06 Blue Agent (Live in JJ’s Bohemia in Chattanooga Tennessee)
07 T.H.M.
08 Sleepwalking
09 Back To The Middle
10 Monomania
11 Nitebike
12 Punk (La Vie Antérieure)

Recensione

Ho aspettato un pò a recensire il nuovo lavoro dei Deerhunter, pur avendolo tra le mani già da qualche settimana, perché volevo ascoltarlo tante volte in modo da poter dare un giudizio obiettivo per una delle band che in assoluto mi piacciono di più di questi tempi.

La prima impressione, dopo i canonici primi ascolti, non mi aveva convinto più di tanto, e devo a malincuore ammettere che anche dopo avergli dato più tempo, visto che spesso i dischi dei Deerhunter si apprezzano meglio dopo diversi ascolti, il responso è sempre lo stesso.

Si tratta di un buon disco, ma a mio modesto parere siamo però lontani dal loro ultimo album Halcyon Digest, un capolavoro per molti, che segna molto probabilmente l’apice nella carriera del gruppo originario di Atlanta, il sublime .

Certamente con Monomania la band di Brandon Cox si è voluta distanziare dal suono acustico, lineare e limpido che caratterizzava il precedente disco, riallacciandosi in qualche modo a lavori del passato come Cryptograms e Microcastle, ma allo stesso tempo anche proponendo qualcosa di diverso, con influenze tra le più variegate, che spaziano dal blues al country (Pensacola),al rock & roll  più classico (di cui troviamo traccia un pò ovunque), al noise, con infine non poche sfumature punk come nella canzone che dà il titolo all’album (ma non solo).

Non fraintendetemi, si trattasse di un altra band, questo disco verrebbe forse visto come una pietra miliare dell ‘indie rock, o senza esagerare, avrebbe voti stratosferici (e in molti casi li avrà comunque), trattandosi però della band dell’ormai mitico Cox, si tende ad aspettarsi sempre qualcosa di più.

Nonostante Monomania vanti comunque diverse belle canzoni, lasciatemi dire che mi aspettavo (o forse meglio, mi auguravo) un disco che riuscisse a sovrastare per bellezza il precedente, mentre invece, sempre per il mio modestissimo punto di vista, trovo addirittura più belli i recenti lavori solisti di Brandon Cox (Parallax) e Lockett Pundt  (Lotus Plaza – Spooky Action at a Distance) piuttosto che questa loro ultima fatica comune.

Per il resto, dopo aver criticato questo Monomania, sappiate che comunque il disco offre diversi spunti interessanti, alla fine stiamo sempre parlando dei Deerhunter, e non di pizza e fichi, quindi non temete e ascoltatelo tranquilli, perché rispetto alla media rimane di alto livello.

Premiamo inoltre la voglia da parte di questi musicisti di proporre qualcosa di nuovo, di diversificarsi ancora, quando avrebbero potuto tranquillamente clonare il tanto acclamato suono del precedente disco, cosa che sarebbe stata più facile, e forse anche ben vista da una buona parte dei fan (e tra questi probabilmente anche il sottoscritto).

Ma i Deerhunter certo sono e rimangono un gruppo unico e irripetibile, e con questo Monomania, ci piaccia o no, non fanno altro che confermarlo.

 

VOTO: 8

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, Entertainment, LA MIGLIORE MUSICA INDIE e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...