Recensione ASSAULT ON WALL STREET: Inizia lento e triste e finisce in una vendetta sanguinaria che ci soddisfa appieno. Purcell è il nuovo giustiziere dei giorni nostri.

Assault-on-Wall-Street-Poster locandina

U.S.A.

Assault On Wall Street

Anno: 2013

Genere: dramma, thriller

Regia:  Uwe Boll

Cast: Dominic Purcell, Erin Karpluk, Edward Furlong, John Heard

Nelle sale italiane: nessuna data al momento

Trailer ENG

Budget e Box Office

Distribuito anche con il nome di Bailout: The Age of Greed, questa pellicola sembra al momento essere distribuita solo nelle sale americane, o forse neanche lì, in quanto pare sia uscita direttamente in DVD.

Recensione e Trama

La trama del film è semplice quanto attuale, e narra di un cittadino newyorkese che lavora come guardia giurata, e che, a parte avere una moglie che si sta curando per finalmente sconfiggere un cancro ormai quasi debellato, non si può lamentare di nulla, ha una bella casa, buoni amici, e anche la moglie non è niente male alla fine.

Tutto viene però stravolto nel giro di poco quando la crisi finanziaria lo colpisce in maniera efferata e senza scampo, sicché lo vedremo prima alle prese con le forti spese per le medicine della moglie e l’assicurazione che non copre le medicine oltre un certo importo, poi perdere i soldi messi da parte per colpa degli investimenti sbagliati e poco puliti (fatti a sua insaputa dal suo broker), e infine terminare in una escalation che lo lascerà davvero senza nulla.

La prima buona mezz’ora (se non di più) scorre proprio così, raccontandoci questa sua discesa all’inferno che è purtroppo veritiera per molti (anche se forse non a questo livello) ai tristi giorni d’oggi, quindi preparatevi perché l’inizio potrebbe farvela prendere (per lo meno) a male.

Questa prima fase, che serve per farci simpatizzare con il protagonista e fomentarci contro il sistema, lascia poi il posto alla seconda parte del film nella quale Jim (che poi sarebbe il simpatico bonaccione di Prison Break Dominic Purcell), perso ormai tutto, si immola a giustiziere, e individuati i colpevoli, dal broker infame ai grandi direttori delle società di Wall Street che con speculazioni senza scrupoli hanno messo in ginocchio lui e tanta altra buona gente, decide di fare piazza pulita e di vendicarsi, con un’escalation di violenza di primo livello, e dopo essersi organizzato e aver fatto perdere le sue tracce ai colleghi poliziotti, armato di fucile inizia ad ucciderli tutti, e quando dico tutti intendo proprio tutti.

Ora certo, Assault On Wall Street non è che sia un filmone da annali, ma un pò per la trama nel complesso soddisfacente, un pò per il cast che annovera comunque buoni attori anche in ruoli secondari, il risultato finale è più che decoroso, e anzi, non nascondo che alla fine la pellicola ci lascia con una certa goduria per la mattanza di questi business men senza scrupoli, cosa che qui dico e qui nego, mi piacerebbe avvenisse anche nella realtà, e godrei non poco (e anzi credo saremmo in tanti a farci le pippe a 4 mani).

Sempre per quel che concerne il cast, piccola nota sul ritorno di Edward Furlong, che tutti ricorderanno per aver interpretato John Connor nell’ottimo Terminator 2, e che seppur ritroviamo qui invecchiato e anche abbastanza cicciobombo, di certo non ha dimenticato come si fa a recitare.

Ultima nota: se ancora non siete convinti a vederlo, sappiate che verso la fine vi aspetta anche una simpatica quanto piacevole sorpresa.

Nel complesso, a me Assault On Wall Street non è dispiaciuto affatto, e se vi piace il genere e avete sete di vendetta, ve lo consiglio.

VOTO: 612

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), DRAMMA, Entertainment, THRILLER e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...