Recensione IRON MAN 3: In molti si lamentano, ma a me non è sembrato affatto male.

iron man 3 poster locandina

U.S.A.

Iron Man 3

Anno: 2013

Genere: azione, avventura, fantascienza

Regia: Shane Black

Cast: Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow, Don Cheadle, Guy Pearce, Ty Simpkins, Paul Bettany, Ben Kingsley, Jon Favreau, William Sadler

Nelle sale italiane: 24 aprile

Trailer ITA

Budget e Box Office

Costato ben 200 ML di $, quelli di Iron Man possono certo permettersi di spendere come matti, e i risultati al botteghino non fanno altro che supportare questa tesi.

Iron Man 3 ha infatti già incassato l’immensa cifra di un miliardo e 80 ML di $.

Recensione e Trama

Pare che il punto sul quale battono coloro che si considerano grandi fan della serie di Iron Man, sia che questo terzo capitolo non riesce ad essere fedele al fumetto originale, presentando cosi alcuni personaggi fondamentali (il Mandarino, interpretato da Ben Kingsley, a sentire costoro, per fare un esempio), in maniera molto riduttiva rispetto alla versione cartacea.

Un’altra critica che viene mossa nei confronti di questo terzo (e la logica ci direbbe ultimo) capitolo, è che Tony Stark non indossa quasi mai la sua armatura super tecnologica, e che l’uomo viene anteposto rispetto al supereroe.

Altri ancora trovano patetico che Mr Stark soffra di attacchi di panico, altro elemento che per la prima volta vediamo in un film della serie.

In generale ciò che pare avere colpito nell’onore i fan hardcore del personaggio, è la mancanza di attinenza con l’universo Marvel, con il risultato di avere un film troppo distante dalle atmosfere che caratterizzano invece l’originale.

Tutto ciò corrisponde probabilmente alla realtà, ma se non siete così legati al fumetto, al contrario, questo Iron Man 3 potrebbe invece risultare interessante, proprio perché a differenza dei capitoli precedenti propone qualcosa di differente, pur sempre con tanta azione e con tanti gadgets di ogni tipo, e gli effetti speciali sono come sempre di sopraffina qualità.

Il film inizia con un flashback in cui vediamo il milionario Stark in Svizzera alla fine degli anni 90, dove incontra un nerd cervellone che vorrebbe lavorare con lui, e che invece viene silurato senza tanti complimenti, in quanto il piccolo (di statura) supereroe è al momento impegnato in una delle sue più grandi passioni, le donne.

Dopo questo salto nel passato, scopriremo che tale nerd, interpretato da Guy Pearce, è diventato anch’egli un uomo di potere, e grazie proprio a una vecchia conoscenza di Spark, cercherà di struggere l’impero creato da Iron Man, che una volta toccato nel privato, per salvare la bella amata Pepper, si immolerà in un viaggio che lo porterà a confrontarsi in primis con se stesso, con il fine ultimo di scovare e sconfiggere il nuovo potente nemico.

Oltre a Guy Pearce, in questo film troviamo anche, cresciuto di qualche anno, il piccolo Ty Simpkins, diventato famoso grazie a Insidious, che qui stringerà amicizia con Tony Spark e aiuterà il nostro eroe a ritrovare la forza e i mezzi per battere le forze del male.

C”e da dire poi, tanto per la cronaca, che gli eventi trattati in questa pellicola sono  posteriori cronologicamente al film degli Avengers con l’invasione degli alieni etc.

Nel complesso, da ignavo non amante dei fumetti Marvel, e in qualità di comune essere umano alla ricerca di intrattenimento e azione, posso invece spezzare una lancia a favore di questo film, che ho trovato piacevole e spassoso, con un azione sempre presente illuminata poi a tratti dalla simpatia di Robert Downey Jr. , e dei tanti ottimi attori che figurano nella pellicola.

Quindi se ancora non l’avete visto e/o siete titubanti ma vi piace il genere, non state a sentire queste critiche da parte degli amanti hardcore del fumetto, e andate sicuri verso il cinema più vicino, sono sicuro che passerete un paio d’ore piacevoli.

VOTO: 712

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, Entertainment, SCI-FI e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...