Recensione STAR TREK INTO DARKNESS: Tanta azione, combattimenti, tanti effetti speciali ma poco altro di interessante in questo nuovo film.

star_trek_into_darkness_poster LOCANDINA

U.S.A.

Star Trek Into Darkness

Anno: 2013

Genere: azione, avventura, fantascienza

Regia: J.J. Abrams

Cast: Chris Pine, Zachary Quinto, Zoe Saldana, Benedict Cumberbatch

Nelle sale italiane: 12 giugno

Trailer ITA

Budget e Box Office

Costato la bella cifra di 190 ML di $, al momento ne ha guadagnati esattamente il doppio.

Recensione e Trama

Non sono mai stato un fan di Star Trek, neanche quando ero ancora un bimbo innocente e spesso sfruttavo le puntate in televisione per ricchi riposini pomeridiani, ma devo ammettere che ero rimasto particolarmente colpito dal film precedente, che mi era piaciuto molto.

Vorrei poter dichiarare la stessa cosa anche per Star Trek Into Darkness, ma mio malgrado, nonostante le tante recensioni positive che si leggono in rete, questo ultimo film non mi ha convinto appieno.

La trama riprende gli episodi originali che hanno come antagonista il perfido quanto potentissimo Khan, e racconta appunto di come l’ Enterprise e il suo equipaggio comincino una caccia all’uomo per sconfiggere questa terribile minaccia.

Questo nuovo film di Star Trek, che come saprete è diretto da J.J. Abrahms, per entrare subito nel vivo della mia personale quanto umile critica, sembra un film d’azione metropolitana, nel senso che succedono troppe cose, distruzioni a destra e manca e l’azione e gli effetti speciali (ottimi come ci si aspetta da un film del genere), a mio parere monopolizzano la pellicola, lasciando poco spazio ai personaggi, e a mio parere rubando anche un pò al vero spirito di Star Trek (nonostante molti fan sostengano che questo film ne impersoni invece perfettamente gli ideali).

Tra le note positive invece, sempre a mio modestissimo parere, qualche interessante conflitto tra Spock (Zachary Quinto) e la sua bella fidanzata Uhura (Zoe Saldana), e anche tra lo stesso Kirk e il sempre ottimo Spock, momenti questi che a differenza della maggior parte della pellicola, cercano di dare spessore ai personaggi spiegandone il carattere, invece di focalizzarsi su azione, esplosioni e battaglie (e vorrei sottolineare che non ho nulla contro tutto ciò, ma mi è sembrato che in questo film abbiano davvero esagerato).

Credo come è ben facile immaginare che la “colpa” di tutto ciò sia del solito volpone di Abrahms, che ha probabilmente cercato di creare una versione che riuscisse a coinvolgere i fan hardcore della serie ma anche ad avvicinare coloro che invece non l’avevano mai seguita, e pur non essendo un fan, credo sia riuscito più nella seconda opzione.

In sostanza, Star Trek Into Darkness è sicuramente un film incentrato su azione, muscoli e combattimenti, piuttosto che su altri elementi che avrebbero meritato forse maggiore attenzione, ma il risultato finale non è necessariamente malvagio, e probabilmente lo apprezzerete se siete ancora molto giovani e amate film come Transformers e simili, ma potreste rimanere delusi nel caso stiate cercando qualcosa di un pò più “profondo” e che vanti una storia degna di questo nome.

Di contro sappiate comunque che l’intrattenimento di certo non manca, gli scenari sono davvero impressionanti e di sicuro non vi annoierete.

VOTO: 612

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in AVVENTURA, AZIONE, CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), Entertainment, SCI-FI e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...