Recensione LA NOTTE DEL GIUDIZIO (The Purge): Buona l’idea di base, mediocre l’esecuzione.

The-Purge-Poster- poster locandina

U.S.A.

La Notte del Giudizio – The Purge

Anno: 2013

Genere: horror, fantascienza, thriller

Regia: James DeMonaco

Cast: Ethan Hawke, Lena Headey, Max Burkholder, Adelaide Kane

Nelle sale italiane: 1 agosto

Trailer ITA

Budget e Box Office

Questo film ha avuto un successo inaspettato al box office (e dopo la visione, a mio parere incomprensibile).

Costato infatti solo 3 milioni di $ ne ha guadagnati poco meno di 70.

Recensione e Trama

Taggato come film di fantascienza, non aspettatevi robots e macchine volanti, tale nomina, deriva dal fatto che il film è ambientato in un futuro prossimo, dove delinquenza e criminalità sono pressoché inesistenti, e persino la disoccupazione rasenta l’1%.

Per arrivare a questo traguardo, e far sfogare i più violenti, ogni anno vengono indette 12 ore in cui chiunque può usare qualsiasi tipo di arma e la polizia rimane completamente inattiva.

E’ proprio in questo momento che prende vita la storia di The Purge, dove troviamo Ethan Hawke nei panni di James Sandin, un ricco padre di famiglia, che vive in una lussuosa villa con un bel sistema di sicurezza, e non avrebbe nulla di cui preoccuparsi, senonché uno dei due figli, che scopriremo col passare del tempo essere entrambi cerebrolesi, ha la geniale idea di far entrare in casa, disattivando il sistema di sicurezza, un uomo ferito che chiede aiuto in quanto lo stanno inseguendo e vogliono ucciderlo.

Il bel gesto da parte del minorato mentale avrà le sue pesanti conseguenze, in quanto di lì a poco si presenterà ala porta della villetta un gruppo di giovani ricchi e spietati che stanno dando appunto la caccia al fuggitivo, e che minacceranno di fare una strage se non avranno in consegna il povero uomo.

Se l’idea, seppur stramba, potrebbe almeno essere considerata in qualche modo originale, ma c’è da dire che il film, almeno a mio modesto parere, lascia parecchio a desiderare.

Non c’è suspense, e The Purge prosegue meccanicamente tra un uccisione e l’altra, con varie fughe e tentativi di nascondersi all’interno della bella dimora, dove poi ovviamente il fuggitivo sfugge al controllo della famigliola e sparisce ben presto tra le mura di casa, senza che però la tensione ne guadagni in alcun modo.

Ogni tanto qualcuno ammazza qualcun’altro, e si va avanti così fino alla fine.

Le poche sorprese che poi ci vengono proposte sono facilmente intuibili, perdendo quindi ogni gusto, e per finire, il colpo di scena finale mi è sembrato come minimo banale, se non fuori luogo.

Aggiungeteci pure che la famigliola si comporta in maniera insensata in tante, troppe situazioni, e che i dialoghi sembrano scritti da un bimbo di 5 anni, e avrete un bel quadretto di che tipo di film vi aspetta se deciderete di andare a vederlo.

In conclusione, un film decisamente trascurabile, che non vi regalerà emozioni e di cui vi sconsiglio caldamente la visione.

VOTO: 412

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), CRIMINE, DRAMMA, Entertainment, HORROR, SCI-FI e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Recensione LA NOTTE DEL GIUDIZIO (The Purge): Buona l’idea di base, mediocre l’esecuzione.

  1. Pingback: Recensione YOU’ARE NEXT: Niente di nuovo, tutto già visto pur se con qualche emozione. Un Déjà vu lungo 90 minuti . | prossimamenteneicinema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...