Recensione TRANCE (In Trance): Danny Boyle ci regala un altro bel film.

kinopoisk.ru

wsb_65x45_englandflag

Trance

Anno: 2013

Genere: crimine, dramma, mistero

Regia: Danny Boyle

Cast: James McAvoy, Vincent Cassel, Rosario Dawson, Danny Sapani

Nelle sale italiane: 29 agosto

Trailer ITA

Budget e Box Office

Con un budget di 20 ML di $, distribuito al momento solo in alcuni paesi, il film ha finora incassato poco più di 17,5 ML di $.

Recensione e Trama

Danny Boyle è uno dei miei registi preferiti, e per tale ragione accolgo sempre con gioia un suo nuovo lavoro, sapendo che in un modo o nell’altro non mi deluderà.

Anche questo volta posso dire di non essermi sbagliato, in quanto questa nuova pellicola, pur con alcuni difetti di fondo, è assolutamente godibile e capace di intrattenere senza sosta il pubblico con una storia abbastanza originale, condita dallo stile un pò pop del regista britannico e dalle pregevoli musiche che da sempre accompagnano i suoi film.

Veniamo quindi alla trama.

Trance inizia con un bel flashback dove ci viene presentato il protagonista, Simon (il valido James McAvoy), che ci racconta i retroscena di una casa d’asta e di come anche nelle situazioni più rischiose (come in caso di rapina), nessuna opera d’arte valga quanto una vita umana.

Da qui scopriamo che invece di essere la persona onesta che il film ci vorrebbe far credere, ha invece partecipato alla rapina di un quadro dal volore di ben 27 milioni di sterline, solo che, e qui arriva il bello, complice una botta in testa che riceve dal complice (Vincent Cassel), non si ricorda più dove ha nascosto il quadro.

Dopo averlo inutilmente torturato per rinfrescargli la memoria, ecco che i complici capiscono che non sta mentendo e decidono di affidarsi ad una specialista in ipnosi (Rosario Dawson), che con i suoi metodi, sembrerebbe essere capace di far tornare la memoria di Simon.

Ben presto però, con il passare delle sedute, tutto ciò che era dato per certo e sicuro verrà spazzato via da mille dubbi, fino a presentare situazioni e sviluppi davvero inimmaginabili che cambieranno man mano che il film proseguirà tingendosi di nero.

Si potrebbero dire ancora tante cose riguardo a questo film, ma è mia premura non svelare più di quanto non sia necessario (anche se il trailer dà via già molto della storia) e per tale ragione mi fermo qui.

Vi basti sapere che il film è godibile, con un ottimo ritmo e la trama è serrata quanto interessante, quindi non abbiate paura in quanto non vi annoierete, ma al contrario la storia vi coinvolgerà fin da subito.

Altro fiore all’occhiello di questo film è la sopresona finale (twist per i poliglotti) che almeno nel mio caso davvero non mi aspettavo, anche se ammetto di non aver visionato il trailer, che invece suo malgrado potrebbe avere in qualche modo l’effetto dello spoiler.

Infine un piccolo cenno sulla patata depilata di Rosario Dawson che ci viene presentata in tutta la sua bellezza (anche se onestamente a me non è piaciuta, e si tratta di gusti personali, e non credo ci fosse bisogno di farcela vedere).

Per le donzelle in cerca di una giustizia sessuale cinematografica, sappiate che non ne troverete, in quanto di James McAvoy si vede al massimo una chiappa.

Nel complesso, patate e chiappe a parte, Trance è un film originale, veloce ma intenso, esteticamente bello e caratterizzato da diversi colpi di scena, il che, tenuto anche conto di chi siede dietro la macchina da presa, ne fà un film che non posso far altro che consigliare a tutti gli amanti del buon cinema.

VOTO: 8

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), cinema inglese, CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, CRIMINE, DRAMMA, THRILLER e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...