Recensione THE LAST DAYS ON MARS: Zombies e Aliens su Marte in un film appena passabile.

the-last-days-on-mars-poster locandina

wsb_65x45_englandflag

The Last Days On Mars

Anno: 2013

Genere: Fantascienza, Thriller

Regia: Ruairi Robinson

Cast: Liev Schreiber, Romola Garai, Elias Koteas, Olivia Williams

Nelle sale italiane: nun se sa

Trailer ENG

Budget e Box Office

Pare il budget sia stato di 7 ML di sterline, ma non si hanno altre informazioni.

Recensione e Trama

Appena scoperta l’esistenza di questo film, cioè ieri, sono stato subito incuriosito in quanto a chi non piacciono i film di fantascienza con alieni?

Beh, forse voi li detestate, ma a me piacciono.

Certo per questo filone il film di riferimento non può che essere il mitico Alien, che poi è sfociato in diversi sequels, non tutti all’altezza dell’originale, ma comunque certamente godibili.

Il discorso per questo The Last Days On Mars è però ben diverso, e al solo citare Alien come paragone Ridley Scott starà probabilmente considerando il suicidio, comunque per farla breve e facile facile, anche qui sono nello spazio, anzi su Marte, e anche qui all’improvviso compaiono strane forme di vita, che anzi io direi ricordano molto gli zombies, di questi tempi tanto celebri.

Veniamo ora allo trama del film, sulla quale in realtà non è che ci sia molto da dire.

Al termine di una spedizione su Marte, poco prima di ripartire per la terra, un gruppo di astronauti viene decimato da una strana forza aliena, di cui non si conosce l’origine (grave pecca del film quella di non dare alcun tipo di spiegazione), sicché i nostri eroi, tra i quali spicca l’attore Liev Schreiber, dovranno cercare di nascondersi e sfuggire alla letale e contagiosa piaga, sperando di trovare una via per ritornare sulla terra incolumi.

Che altro dirvi?

Certamente The Last Days On Mars non si distingue per originalità, ma riprende film già visti, tra questi è bene citare anche Prometeus, che a me tra l’altro non era neanche piaciuto tanto.

Si scappa da questi alieni contagiosi, si passa da una base all’altra, però, sempre per essere pragmatici e venire al dunque, non è che questo film mi abbia regalato particolari emozioni, se non forse proprio nei momenti finali.

Concludendo quindi, da vedere se siete amanti del genere e avete aspettative basse, e considerate che il 6 qui sotto è proprio striminzito.

VOTO: 6

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), Entertainment, SCI-FI, THRILLER e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...