Recensione DON JON: Il primo film di Joseph Gordon-Levitt è carino, ma niente di più.

don_jon poster locandina

U.S.A.

Don Jon

Anno: 2013

Genere: commedia, dramma, romantico

Regia: Joseph Gordon-Levitt

Cast: Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Tony Danza

Nelle sale italiane: 28 novembre

Trailer ITA

Budget e Box Office

Con un budget contenuto di soli 6 ML di $, il film è stato finora decisamente un successo commerciale, con incassi che al momento hanno già superato i 30 ML di $.

Recensione e Trama

C’era tanta attesa rispetto a questa opera prima del simpatico Joseph Gordon-Levitt, attesa che mio malgrado devo purtroppo ammettere è stata in gran parte delusa.

Il film è carino, più per la storia che per i protagonisti che sono piacevoli a tutto tondo, ma a livello di commedia non ci siamo proprio, avrò si e no sorriso un paio di volte, e questo e quanto.

Poi, se come molti sostengono, vorrete guardarlo perché vi ammazzate di pippe davanti ai pornacci 24/7 e volete disintossicarvi, beh, sicuramente vi aiuterà a capire tante cose, ma diciamo anche che non ci voleva la “genialità” di Joseph Gordon-Levitt per arrivarci, visto che si tratta di cose abbastanza ovvie, sempre a meno che non siate cerebrolesi, e allora anche vedendolo temo non ne carpireste il significato, quindi niente da fare comunque.

Come sbandierato nel trailer, questo film racconta di un giovanotto americano di origini italiane che ha successo con le donne, ma che al sesso vero con una bella patatona, preferisce farsi le suddette pippe davanti ai pornacci, con i quali passa gran parte del suo tempo libero.

Il suo percorso nella disintossicazione da pippa verrà segnato principalmente da due donne, belle entrambe in maniera diversa, la prima sarà Scarlett Johansson nel ruolo di Barbara, bonazza e oca quanto alla fine fastidiosa (Scarlett è davvero in gran forma in questo film, seppur senza tacchi, ricordiamolo, sembra una lattina di Coca Cola, se vogliamo una bella lattina, ma sempre lì stiamo), mentre l’altra, quella che tra le due ovviamente gli sarà di maggior aiuto, è la sempre sexy e bravissima Julianne Moore, nei panni di Esther (ad averne di donne così).

Per il resto il film non è malaccio, anzi, si guarda volentieri ma non è che sia una chicca, ha qualche momento divertente (la maggior parte dei quali è presente nel trailer) ma nulla di più, semmai potremmo definirlo originale in quanto non mi pare ci siano altri esempi di film che trattano l’argomento, al giorno d’oggi tanto attuale, dei pornacci e dell’assuefazione che per molti ne deriva.

Aspettiamo con fiducia il prossimo lavoro da regista di questo giovane dalle belle speranze, sperando che riesca a sorprenderci positivamente.

VOTO: 612

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), COMMEDIA, DRAMMA, Entertainment, ROMANTICO e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...