Recensione STAI LONTANA DA ME: Remake di un film francese, commedia gradevole.

stai lontana da me locandina

Bandiera Italia

Stai Lontana Da Me

Anno: 2013

Genere: commedia

Regia: Alessio Maria Federici

Cast: Enrico Brignano, Ambra Angiolini, Giorgio Colangeli, Anna Galiena, Simona Caparrini

Nelle sale italiane: 14 novembre 2013

Trailer ITA

Budget e Box Office

Non si sa molto sul budget, mentre sembra che gli incassi siano fermi a 4 ML di euro.

Recensione e Trama

Molti di voi avranno già visto questo film, o ancora più probabilmente lo avranno snobbato, visti gli interpreti che non sono propriamente la crème della crème del cinema italiano (anche se Ambra pare essere ultimamente apprezzata come attrice, e alla fine non è malaccio).

Lo dico perché io stesso ero sicuro di aver trovato l’ennesima ciofeca eclatante quanto inutile, mentre anche questa volta devo ricredermi, certo si tratta di un filmetto, niente di trascendentale, ma i pregiudizi sono uno dei mali del nostro tempo, non c’è niente da fare.

Stai Lontana Da Me è stato principalmente criticato dagli addetti ai lavori in quanto è stato copiato di sana pianta dal film franzoso Per Sfortuna che ci sei – La chance de ma vie.

Tale stratagemma, quello ciò di portare da oltralpe film di successo e di riproporli in chiave italica, aveva funzionato principalmente con Benvenuti al Sud (tratto da Bienvenue chez les Ch’tis), mentre invece l’ultimo tentativo era stato patetico, e ci riferiamo precisamente a Benvenuti al Nord.

La storia di Stai Lontana da Me è semplice: un consulente, Jacopo, che per lavoro salva matrimoni in crisi, a causa di una maledizione ricevuta da una bimba quando stava ancora a scuola, ogni qual volta che conosce e frequenta una ragazza, quest’ultima si ritrova una sfiga immensa 24/7.

L’ultima “fortunella” a innamorarsi di Jacopo è Sara (Ambra Angiolini), che inizialmente sopporterà stoicamente, ma non appena inizierà a capire che questa sfortuna galattica di cui è vittima deriva dal suo amato fidanzato, le cose cambieranno.

Non ho visto il film francese che tutti dicono essere migliore (ma tale regola è sempre valida quando si parla di originali e remakes, quindi nessuna sorpresa), e molti criticano questo film perché sostengono che la differenza sostanziale tra le due pellicole è data dall’aggiunta di parolacce varie (nella versione italiana ovviamente), il che può anche essere, non lo nego mica, che siamo grezzi e ruvidi mi sembra ormai un dato di fatto, è inutile nascondere che 30 anni di Berlusconi abbiano avuto le loro conseguenze, eccome.

Io non avendo alcun pregiudizio, e non avendo visto l’originale francese, vedendo il film mi sono però abbastanza divertito, niente di che, ma la coppia Angiolini – Brignano a mio modesto parare è ben assortita e funziona bene, e pur senza lasciare particolari tracce, il film è carino e a tratti anche divertente sempre che non abbiate grandi aspettative.

Detto questo voi penserete, con tutti i film che potevi recensire, ti sei messo a perder tempo su un remake di un film francese, uscito pure quasi 6 mesi fa, ma perché?

Il perché ha un nome e un cognome, Simona Caparrini.

220px-Simona_Caparrini_winter_2012       SIMONA CAPARRINI 9504

Questa attrice italiana sconosciuta ai più vanta invece diverse esperienze, piccoli ruoli, ma sappiate, e mi rivolgo a coloro che stanno lottando per lavorare nel mondo del cinema ma non vogliono spompinare grassi e viscidi produttori (se son belli e fighi non vale), che probabilmente se avrete fortuna e costanza, riuscirete forse a raggiungere il suo livello.

E voi direte, beh, quale livello? Io non l’ho mai sentita sta donna.

Bene, sappiate che la Caparrini ha recitato oltre che in questo Stai Lontana da Me, in uno degli ultimi film di Alberto Sordi, Nestore, l’ultima corsa, in To Rome with Love di Woody Allen (anche se il film è pessimo, è sempre Woody Allen), ma anche in film come Immaturi o addirittura nel Postino di Troisi, solo per citarne alcuni.

Leggetevi se volete anche una sua intervista rilasciata in merito al film di Woody Allen.

Ho voluto spendere due parole su questa attrice poliedrica in quanto merita massimo rispetto, e pur nel mio piccolo volevo riconoscerle la stima che merita, perchè come lei ce ne sono tante altre che non arrivano spesso agli onori e ai clamori della cronaca, e volevo ricordarvi ancora una volta che dedizione e costanza alla fine possono fare la differenza, anche in un mondo orribile e super competitivo quale immagino sia quello del cinema.

VOTO: 6

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), COMMEDIA, Entertainment e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...