Recensione LA STIRPE DEL MALE (Devil’s Due): Facciamoci del male…

Devils-Due-IntlPoster

U.S.A.

La Stirpe del Male (Devil’s Due)

Anno: 2014

Genere: horror

Regia: Matt Bettinelli-Olpin, Tyler Gillett

Cast: Allison MillerZach GilfordSam Anderson, Roger Payano

Nelle sale italiane: 8 maggio

Trailer ITA

Budget e Box Office

Costato ben 7 ML di $, ne hanno miracolosamente incassati finora quasi 16!!

Recensione e Trama

Ieri sarei voluto andare al cinema a vedere Captain America, ma nonostante anche il mio miglior amico mi avesse silurato, non domo, mi sono comunque recato al cinema, per poi scoprire che erano rimasti solo i posti in prima fila, per intendersi quelli dove per vedere il film devi tenere la testa all’insù manco fossi appena arrivato a Manhattan, sicché a malincuore mi sono comprato un set per fare il pittore con tanto di tele etc (il che non è male) e sono tornato a casa, dove ho poi eseguito le classiche pulizie di Pasqua, e vi confermo che vengono proprio bene se le fate in questi giorni di ozio.

Oggi quindi niente Captain America, ma mio malgrado mi tocca recensire l’ennesimo film horror, ma che dico l’ennesimo film horror, ancora peggio, l’ennesimo film horror del tipo found footage.

Ne ho già recensiti tanti, e sono quasi tutti ciofeche galattiche, quindi eccoci con una nuova recensione che faccio più che altro per evitare di farvi perdere tempo e soldi che potreste invece investire in qualcosa di meglio.

Inizio col dire che il voto medio dell’Imdb mi pare persino troppo severo (siamo al 3,9…), tanto che ero quasi indeciso di arrivare addirittura fino al 5, ma poi mi son detto no, lo devono finire co ‘sti film tutti uguali, e ho quindi confermato il 4,5 che vedete sotto, che mi pare poi realistico.

La trama:

Una giovane coppia di sposini americani in luna di miele a Santo Domingo, mentre se ne va a spasso allegramente per la città (cosa di per sè già inconsueta visto che so per certo quanto la Repubblica Dominicana sia pericolosa non appena ci si allontani dai resorts sul mare), dopo essersi persa ferma un taxi che invece di accompagnarli in hotel propone di visitare un luogo speciale (anche qui con il buon senso tutti a casa e non sarebbe successo nulla), invece i due geni acconsentono e si ritrovano in una sorta di discoteca underground, dove, dopo i primi dubbi, se la divertono anche.

I due bambacioni non sanno che invece di essere derubati e lasciati in mutande come invece la logica ci insegnerebbe, li aspetta qualcosa di peggiore, tanto che non ho capito bene neanche io come, ma in uno stato di semi coscienza,  grazie a un rito satanico o simile, la giovane donna viene miracolosamente ingravidata (solo che invece che da Dio, Cristo & co, questa volta fa tutto il demonio).

I due volponi si accorgeranno ovviamente solo al ritorno dalla luna di miele di aspettare un bimbo, nonostante l’uso della pillola contraccettiva, e lì per lì accoglieranno la notizia con gioia, non sapendo appunto che nel bel pancino di lei dorme tranquillo un simpatico anticristo.

Per il resto, non è difficile da immaginare, poco alla volta si verificano strani fenomeni, l’umore di lei diventa terribile, e da vegetariana convinta, la vediamo invece al supermercato fermarsi in catalessi davanti al bancone della carne, e in men che non si dica farsi fuori una bella bisteccona (cruda ovviamente).

Per questo come per altri film del genere che non ho avuto voglia nè tempo di recensire (vedi Paranormal Activity: The Marked Ones, arrivato nei cinema italiani con l’orribile titolo de I segnati, c’è da notare un aumento da parte dei protagonisti indemoniati della capacità di far volare cose o persone, un pò alla Chronicle, cosa che riscontriamo anche qui in questo film abbastanza inetto, ma che in un paio di occasioni quasi fa paura).

Per il resto tutto già visto, ogni tanto qualcuno muore, il marito si accorge che la situazione sta precipitando quando ormai è troppo tardi (coglione…), e a condire il tutto i soliti fastidiosi rumori disturbati di frequenze etc che vediamo (o meglio, sentiamo) dai tempi di The Blair Witch Project in ogni film del genere.

A parte i primi Paranormal Activity l’unico film degno di nota in questo genere sbilenco è a mio modesto parere V/H/S, il primo, mentre il secondo capitolo mi ha deluso, quindi per concludere vedetevi quello se ancora non avete dato, oppure se trovate i posti che non siano in prima fila, forse Captain America merita se vi piace il genere.

VOTO: 412

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), Entertainment, HORROR e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...