Recensione MONSTERS: L’opera prima del regista di Godzilla è un bel film senza pause e tempi morti, molto meglio del lucertolone gigante appena uscito nei cinema.

Monsters-Poster locandina

U.S.A.

Monsters

Anno: 2010

Genere: dramma, fantascienza, thriller

Regia: Gareth Edwards

Cast: Scoot McNairy, Whitney Able, Mario Zuniga Benavides, Annalee Jefferies

Nelle sale italiane: 4 marzo 2011

Trailer ITA

Budget e Box Office

Costato 500 mila $, ne ha incassati 4,5 ML.

Recensione e Trama

Tutt’ora scottato da Godzilla (e anche un pò incazzato in quanto tra pop corn biglietti e cazzate varie in 2 sono partiti 35 euro..), sono andato a rivedermi l’esordio cinematografico del regista Gareth Edwards, che è 100 volte meglio del mega blockbuster da 160 ML di $ appena uscito.

Dall’atmosfera ben diversa, Monsters racconta di un fotografo cinico e sulle prime anche un pò stronzo che, 6 anni dopo un’invasione aliena nel nord del Messico (territorio invece nella realtà infestato dal cartel ma comunque W MEXICO!!!), deve accompagnare la bella figlia del suo capo negli Usa, cosa non facile in quanto stanno chiudendo tutti i confini proprio per arginare i mostri alieni che ancora imperversano in quelle aree.

All’inizio nonostante l’avvenenza della biondina non ne vuole sentire di accompagnarla a prender l’ultima barca in partenza dal Messico, ma trovandosi costretto intraprende questo viaggio molto pericoloso tra palazzi in maceria, gente in fuga ma anche ottime tequilas e tacos (ah, dimenticavo, repetita iuvant: W MEXICO!!!).

Senza mai una pausa, con effetti speciali molto buoni per il budget limitato di 500 bomboni, Monsters seguirà i passi di questi due giovani in questi territori contaminati dagli alieni, che ne vedranno di tutti i colori, fino a rischiare la vita in più di un’occasione.

Col tempo il cinismo del fotografo inizierà a sparire e tra i due viaggiatori nascerà qualcosa di bello, ma come al solito non voglio svelarvi troppo.

Se cercate combattimenti tra mostri (che pure sono presenti e sono anche interessanti, i mostri, non i combattimenti) e sangue a rotta di collo non è questo il film per voi, ve lo dico subito.

Se invece volete una bella storia on the road, senza mai un momento di noia, con scenari sempre diversi, un cast di perfetti sconosciuti che però non lascia nulla al caso, qualche momento contemplativo prima della tempesta, e (a differenza di Godzilla) una bella regia, date assolutamente una chance a questa opera prima di  Gareth Edwards e con l’occasione boicottate anche Godzilla già che ci siete.

Chiudo al contrario, menzionando la tag-line che è carina e che potete vedere sulla locandina: After 6 years, they are not longer aliens. They are residents. (Dopo 6 anni non sono più alieni. Sono residenti,

Film consigliatissimo a chi ama il genere ed è stanco delle solite minchiate spaccatutto.

VOTO7

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), CONSIGLIATI DA prossimamenteneicinema, DRAMMA, SCI-FI, THRILLER e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...