MINI Recensione 3 DAYS TO KILL: Una collezione di cliché in un film confusionario e già visto 1000 volte.

three-days-to-kill-poster LOCANDINA

U.S.A.

3 Days to Kill

Anno: 2014

Genere: azione, dramma, thriller

Regia: McG

Cast: Kevin Costner, Hailee Steinfeld, Connie Nielsen, Amber Heard

Nelle sale italiane: 5 giugno

Trailer ITA

Budget e Box Office

Costato 28 ML di $ il film ne ha guadagnati circa 44,5.

Recensione e Trama

Sarò davvero breve questa volta.

3 Days to Kill è il classico action -thriller che avete già visto un milione di volte, non ci sono sorprese, la trama è davvero confusionaria, e il film presenta delle sotto-trame che non fanno altro che confondere ancor di più la storia di base, già di per sé poco interessante e per nulla originale di cui faccio qualche cenno qui:

Un agente, cui rimangono pochi mesi di vita, torna in servizio con la speranza di una nuova droga sperimentale e nel frattempo cerca di ricucire il rapporto con la figlia (ma guarda un pò che originalità…) che è all’oscuro della sua malattia.

Il tutto è ambientato a Parigi.

Tra gli attori ritroviamo, oltre a Kevin Costner, anche Amber Heard, che non solo mi ha stufato e non mi piace più, ma il cui ruolo nel film risulta completamente inutile, se non addirittura fuori luogo.

Si fotta lei e Johnny Depp (o Deep, non ricordo), di cui invidio più che Amber l’isola privata alla Bahamas.

Tornando al film, non prendiamocela con Kevin Costner, che il suo la fa ma è proprio la sceneggiatura che rovina il tutto in partenza, con una trama che purtroppo ha diversi buchi.

Forse vi troverete in disaccordo se deciderete di vederlo, cosa che sconsiglio, ma io non l’ ho trovato neanche spassoso a livello di azione e forse esagero, ma credo di poterlo definire addirittura noioso.

Rivedetevi il primo Taken piuttosto che dare una chance a 3 Days to Kill.

VOTO: 412

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in AZIONE, CINEMA (Tutti i film recensiti su prossimamenteneicinema), DRAMMA, Entertainment, THRILLER e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...